ULTIMO ARTICOLO SELEZIONATO

PUNTO CROCE E PUNTO PICCOLO
SEMPLICI TECNICHE SULL'UTILIZZO DEL PUNTO CROCE E DEL
PUNTO PICCOLO NEI VOSTRI DESIGN
articolo tratto da "Western Stitches"
rivista per l'europa di Stitches Magazine
di Claus Schnabel

Il ricamo fatto a mano a punto croce si è sviluppato come un'industria di artigianato domestico in Europa durante il Rinascimento. Veniva considerato una forma di arte di cui era necessario essere a conoscenza.
Gli esempi più noti sono il ricamo a punto croce ad un lato solo (o punto croce semplice), un punto croce a lato uniforme con punti di copertura nella direzione dei punti, e punto a croce gitter (che costruisce un quadrato intorno alla croce). Nella tecnologia tessile queste tecniche si chiamano schemi patrone in quanto hanno una disposizione a griglia.
La traduzione tedesca e svizzera di punto croce è "kreuzstiche," che significa semplicemente croci. Nel glossario delle tecniche di ricamo, il punto croce viene descritto semplicemente come: il filo superiore viene generalmente incrociato diagonalmente nella direzione del filo del materiale (questo si riferisce alla tessitura del materiale di sfondo). Il ricamo consiste perciò di croci e, attraverso l'utilizzazione di vari colori e di una struttura complessa di croci, forma un disegno. Il nome originale, "petit point" è francese e significa letteralmente "piccolo punto". Viene considerato un tipo di ricamo "Gobelin". Molto probabilmente veniva utilizzato per ornamenti piccoli, come decorazioni delle tasche, borsellini e scatole portagioie.

Il disegno e la disposizione delle croci
Il risultato finale del ricamo si presenta come punti incrociati. Il ricamo in se stesso, però, non è costituito da croci, ma da quadrati uguali. Ciò permette di disegnarlo su carta speciale a griglia.
Un procedimento ad un colore mostrerà la struttura come quadrati allineati che quindi costituiscono delle forme. Andrebbero utilizzati, se possibile, vari colori per collegare queste forme.
Nel riportare il vostro disegno sulla carta a griglia, usate delle matite colorate per riempire il disegno quadrato per quadrato.
Più grande il quadrato originale e più probabile è che l'aspetto del punto croce sia evidente. Un fattore importante diventa anche l'utilizzo di fili di varie dimensioni.
Mi ricordo di avere fatto delle croci grandi con un filo di peso numero 20 e la pesantezza del filo stesso richiudeva la croce. Quindi la croce deve essere più grande per compensare il filo più pesante. I pesi di filo più usati sono il numero 30 o 40. Ma, mettendo più punti sulla croce stessa, anche un filo di peso numero 50 dovrebbe andare bene.
Ci sono tre tipi di quadrati disponibili al cliente. Quattro punti per croce, sei punti per croce o otto punti per croce. Ognuno è selezionato per tutto il disegno <I>prima<P> che inizi la creazione del modello per la macchina automatica da ricamo. Ad esempio, utilizzando un procedimento di disegno ad un solo colore per sei punti, conteremmo sei per quadrato. Con un procedimento multicolore e sei punti per croce, conteremmo 7 o 7,5 per quadrato. Per i fili di collegamento è necessario aggiungere al disegno. È importante anche il contrasto del colore. Lo stesso principio si applica ai quattro punti per croce ed agli otto punti per croce. La direzione del punto delle croci si mantiene in tutto il disegno.
Il rapporto fra le dimensioni del quadrato e del disegno è 1 a 6. Per ottenere delle croci uguali nel ricamo completo i quadrati devono essere precisi. Usare carta millimetrata se le dimensioni dei quadrati sono adatte. Le dimensioni della griglia più usate sono:
* 20mm per 20mm (filo da 40)
* 18mm per 18mm (filo da 40)
* 15mm per 15mm (filo da 50)
I quadrati possono essere più grandi per fili di peso maggiore, quali il numero 30 o 20. I quadrati più grandi fanno sì che le croci siano più evidenti.
Se sapete qual è la dimensione giusta della griglia è facile crearla. È utile utilizzare colori diversi per i quadrati della griglia. Rende il procedimento di creazione di modelli più semplice. Fate una scansione nel vostro computer di uno schizzo già pronto o di un campione e create una croce (quattro, sei o otto punti). Disponete la croce nel vostro disegno in modo uniforme. La maggior parte dei computer hanno uno strumento di effetti speciali che viene bene in questi casi. Collegare correttamente ed assicuratevi che la direzione del punto sia sempre la stessa.

Il punto croce gitter
Il punto croce gitter appartiene sostanzialmente alla famiglia del punto croce.
Infatti il suo disegno può essere effettuato nello stesso modo.
L'interno continua ad essere costituito di una croce con sei od otto punti.
La croce, però, è circondata in tutto il disegno da punti, il che dà luogo ad un effetto veramente unico . Il disegno forma "gitter" o griglie. Utilizzare l'esempio e provare.

Punto piccolo
Anche in questo procedimento la scala del disegno dovrebbe essere 1 a 6. La disposizione del disegno avviene su griglie con una dimensione massima di 6mm. I colori sono sviluppati quadrato per quadrato, se possibile in modo continuo.
Quasi come in un mosaico, i quadrati uguali creano lentamente il nostro disegno. È importante ricordare che, a differenza del punto croce, il punto piccolo, per via della piccola dimensione della misura originale, crea un punto <I>minuscolo<P>.
La creazione del punto tramite i modelli <I>non<P> è a croce, ma tre punti in avanti, indietro ed avanti ed un punto prosegue al quadrato successivo. Il "punto" è formato da soli quattro punti.
Il conteggio e le stime per i punti del punto piccolo e vari colori sono 4,5 punti per quadrato. A volte più colori in un campione richiedono dei punti di collegamento. Per motivi di questo genere evitiamo di rifilare inutilmente durante la produzione del ricamo. Nell'inserimento dei punti di collegamento va tenuto in conto il contrasto del colore nel disegno (per primi i colori più chiari).
La carta millimetrata con misura originale da 1mm è la più facile da usare. È possibile creare un disegno qualsiasi semplicemente colorando lo schizzo da quadrato a quadrato. Il disegno originale deve essere creato avendo presente la produttività-la facilità dei collegamenti fra colori, ad esempio. Ricordatevi che per ottenere un'immagine di punti uniformi è necessario mantenere la stessa direzione del quadrato e dei suoi punti. Questo concetto è valido anche se usate una scorciatoia. I tre punti devono andare a sinistra oppure a destra. Non dovete cambiare la direzione dei punti se avete intenzione di applicare la coordinazione del terzo colore. La realizzazione dei punti croce e del punto piccolo si è evoluta dal ricamo a mano a quello a macchina. Rappresentano un elemento veramente unico della nostra storia del ricamo. Mi auguro che le illustrazioni e gli esempi siano stati utili nel rinnovare l'interesse per questi argomenti. Si usa dire che i classici rimangono, e questi punti sono veramente parte della storia del ricamo. Provateli, sviluppateli ed imparate.DING

Claus Schnabel è il proprietario di Haus of Claus Ltd., una azienda di digitalizzazione, design e consulenza a Marietta, GA (USA). Ha 22 anni di esperienza in Europa nel design tessile e nella traforatura e due apprendistati per la durata di cinque anni e mezzo.
Il ricamo fatto a mano a punto croce si è sviluppato come un'industria di artigianato domestico in Europa durante il Rinascimento.
Si usa dire che i classici rimangono, e questi punti sono veramente parte della storia del ricamo.
La realizzazione dei punti croce e del punto piccolo è evoluta dal ricamo a mano a quello a macchina.